Sconfitta indolore per i Dragons che domenica proveranno a Castelfiorentino ad accedere ai quarti

Era la gara fra le due squadre già promosse al turno successivo, quindi senza troppi patemi per il risultato finale, ma con la voglia di sperimentare e trovare sul parquet la forma campionato. Coach Pinelli porta in panchina per onor di firma capitan Corsi che riprenderà la preparazione solo il giorno successivo.

Nella fornace delle Toscanini parte a mille la SIBE che sembra intenzionata a ripetere la prestazione balistica di 5 giorni prima (22 su 34 da 3), e difatti in meno di 3 minuti i Dragons volano sul 12 a 4 sospinti dalle triple di Staino, meucci, Evotti e Smecca che ne piazzano una a testa. Legnaia recupera verso il finale di quarto nonostante l’espulsione di Temoka e chiude sul 21 a 16. Prato allunga ancora in avvio di secondo tempino fino a portare il vantaggio in doppia cifra. Una protesta un po’ troppo vibrante, ma si è visto di peggio, induce gli arbitri ad espellere Staino che fino ad allora con 4 su 7 dai 6,75 era stato un’autentica spina nel fianco dei fiorentini. Zani, eccellente la sua prova, con i liberi conseguenti a tecnico ed espulsione, tiene in linea di galleggiamento i suoi per chiudere all’intervallo lungo ad un solo possesso di distacco sul 41 a 38, nonostante un positivo Camerini che chiuderà con la terza doppia consecutiva aggiungendo ai 18 punti da top scorer anche ben 15 carambole arpionate. Al rientro appare chiaro che ci sarà partita fino al termine. Coach Zanardo ordina la zona ed il punteggio rimane sempre in bilico; 56 pari quando iniziano gli ultimi 10 minuti. Legnaia non prende mai più di tre punti di vantaggio e si arriva sul 70 pari a 8 secondi dalla sirena. Rimessa in attacco e palla all’ex Pino Nardi che da 4 metri insacca il più 2. Ci sarebbe anche il tempo per un timeout ed un tentativo in extremis della SIBE, ma al tavolo non fermano il cronometro, ma nessuno ha voglia di protestare ed i Dragons andranno domenica alle 18 a Castelfiorentino per tentare l’accesso, in gara unica, ai quarti di finale, mentre venerdì è fissata un’amichevole con Quarrata, neopromossa in Silver.

SIBE PRATO – Olimpia Legnaia 70-72 (21-16, 41-38. 56-56)
DRAGONS PRATO: Pinzani, Biscardi 1, Camerini 18, Staino 12, Corsi ne, Vannoni, Evotti 14, Mariotti, Smecca 11, Guarducci ne, Parenti ne, Meucci 14. Allenatore Pinelli
CANTINI LEGNAIA: Tarchi P. 7, Conti 10, Zani 17, Cambi 10, Temoka 1, Tarchi M. 7, Nardi 14, Rosi, Vienni 6, Fusillo, Dozzani ne, Ademollo ne.

Allenatore Zanardo
ARBITRI: Mazzoni di Empoli e De Soricellis di Lastra a Signa

Comunicato stampa N° 8     

LASCIA UN COMMENTO