I Dragons puntano sulla difesa per contrare il miglior attacco del campionato

A causa dell’indisponibilità del PalaTagliate di Lucca sarà un fine settimana di parziale riposo per la SIBE, parziale perché se pure mancherà la gara, i Dragons al sabato mattina sono convocati per una rifinitura. Così il big match fra il CMC e Prato è stato posticipato al lunedì successivo, 14 novembre, quando alle 21,15 Boni di Pelago e Montalbetti di Empoli alzeranno la palla a due di una gara, a detta degli esperti, dal pronostico chiuso per i lanieri. I lucchesi, primi in classifica con 10 punti, 4 più degli ospiti, sono decisi a mantenere inviolato il proprio parquet, dove costruiscono le loro vittorie grazie ad un attacco stellare che fra le mura amiche viaggia a 83 punti di media. Il neo acquisto Benini, pivot di scuola Pontedera, passaggi anche in serie B, e gli ultimi due anni ad Altopascio, è la punta di diamante con oltre 20 punti di media ad allacciata di scarpe. Il 27enne, ex anche di Empoli, Livorno e Monsummano, è ben supportato, da Loni, Danesi e da Del Debbio, 17enne play, del quale tutti sono concordi nel pronosticare un futuro ai piani più alti. Oltre a questi, tutti in doppia cifra per punti realizzati, ci sono Danesi, De Falco e Pierini, uomini che insieme al figlio d’arte Droker, classe 2001 ma già tante apparizioni nelle selezioni giovanili, danno qualità e profondità al roster a disposizione di coach Piazza.

L’inusuale posticipo al lunedì ha costretto coach Pinelli a rivedere il programma di allenamenti, utilizzando la mattina di sabato per una seduta tattica per la quale la dirigenza pratese ringrazia quella vaianese per aver messo a disposizione il suo impianto. Non sarà disponibile Vannoni, che tornerà utilizzabile solo fra una decina di giorni, mentre gli altri acciaccati dovrebbero essere recuperabili per la trasferta lucchese. Il preparatore Giacomo Ciofi in settimana si è detto soddisfatto della forma atletica di tutti i ragazzi, che sono apparsi in crescendo di condizione nelle ultime uscite. Ovviamente la lunghezza del torneo, 30 gare solo la stagione regolare, ha fatto optare lo staff per una preparazione iniziale più soft, ma la tenacia di tutti i Dragons negli allenamenti fa stare tranquilli per il proseguo del campionato. Proseguo che anche per novembre non prevede incontri più semplici di quelli già difficilissimi affrontati in ottobre, visto che dopo la trasferta di Lucca la SIBE affronterà alle Toscanini Castelfiorentino, per poi vedersela in trasferta ad Empoli; e considerato che le due squadre sono in testa alla classifica appaiate a Lucca, i rossoblu dovranno mettercela tutta per provare a ribaltare i pronostici.

Comunicato stampa N° 22

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa SIBE non da’ scampo a Legnaia (71 a 62)
Articolo successivoLa SIBE a Lucca paga una partenza molle (91 a 84)
Urano Corsi
Urano è lo storico dirigente della Pallacanestro 2000 Prato. Da sempre molto attivo nell'ambiente sportivo pratese, segue la gestioni generali della squadra. Per i Dragons è anche il telecronista e l'addetto stampa.

LASCIA UN COMMENTO