Con una prestazione esemplare i Dragons hanno ragione della Meloria Livorno (82 a 69)

In un PalaToscanini infuocato dal tifo dei giovanissimi supporter dei Dragons, la SIBE è riuscita, al termine di una partita con il punteggio in bilico per 35 minuti, a sconfiggere l’Invictus Meloria Livorno. La supremazia dei Dragons si legge soprattutto nelle cifre che parlano di tutti i 4 quarti appannaggio degli uomini di coach Pinelli che non può disporre ancora per un po’ del bomber Staino. Con Vannoni reduce dalla scavigliata e non ancora al 100%, ma che con il suo ingresso ha dato grande energia alla squadra, lo staff pratese, deve fare i conti con qualche problema di panchina e gioca spesso anche con il doppio play. La partenza della SIBE è veemente con la nuova ala Pinna inarrestabile dalla difesa labronica. Al primo intervallo (23 a 20) il cagliaritano ha già messo a referto 16 punti, non limitandosi ad una sola parte del campo, prova ne siano le tre stoppate in rapida successione. Gli ospiti si tengono in scia grazie soprattutto alle iniziative di un ottimo Niccolai, già in doppia cifra dopo i primi 10′. Nel secondo quarto sale in cattedra Fontani che piazza 3 triple, spalleggiato da Smecca ed ancora da Pinna, il cui tabellino a metà gara (42 a 38) recita già 23 punti. Al rientro in campo i livornesi provano un serrate che li vede anche sorpassare i padroni di casa, ma è un fuoco di paglia, perché Marchini con tre invenzioni spettacolari, ricaccia indietro gli uomini di coach Angiolini. Smecca, dopo la tripla del più 4 riescono ad arginarlo solo con i falli, ma la sua precisione dalla lunetta e la 4^ tripla personale di Fontani permette alla SIBE di iniziare l’ultimo quarto sul più 6 (65 a 59). Nell’ultima frazione sale in cattedra Corsi; il capitano stringe i denti per l’infortunio alla mano che l’ha costretto a saltare una settimana di allenamenti e con 10 punti nel quarto opera il gap che fa alzare definitivamente bandiera bianca a Melosi, ultimo ad arrendersi fra gli ospiti. Quattro in doppia cifra per coach Pinelli che si è detto soddisfatto della dedizione di tutti. Ovviamente siamo solo all’inizio e qualche errore dovuto alla fretta di chiudere è comprensibile, ma il 63% da due (!) è sicuramente incoraggiante per il proseguo. Da rimarcare i 6 assist di Biscardi, a 4 gare dal traguardo delle 500 in carriera, l’ennesima doppia doppia di Corsi, 15 punti e 12 rimbalzi ed i 6 falli subiti da Smecca. Ottimo l’impatto dei 3 nuovi: Marchini, una regia senza sbavature e canestri nei momenti topici; Fontani, mano calda dall’arco e chirurgico anche in entrata; Pinna MVP di serata: 27 punti, 11 rimbalzi ed un mirabolante 39 di valutazione.
Domenica prossima 15 ottobre, la SIBE sarà a Pescia e dovrà fare i conti con l’inossidabile Cempini, 47 primavere ma ancora cannoniere principe dei pistoiesi che si vorranno rifare della sconfitta con Fucecchio. I Dragons si ripresenteranno alle Toscanini domenica 22 per affrontare Galli Terranuova.

Confermata anche per questa stagione la collaborazione con TV Prato che martedì 10 alle 23,40 manderà in onda la telecronaca della gara sul canale principale (74 del Digitale Terrestre) e svariate repliche in tutta la settimana su TVPratoSport1 (212 DT) a partire da mercoledì 11 in prima serata alle 21 e poi giovedì alle 16 e venerdì alle 8.

 

SIBE PRATO – INVICTUS MELORIA LIVORNO: 82 a 69 (23/20 – 42/38 – 65-59)

DRAGONS PRATO:Marchini 8, Guarducci NE, Biscardi, Staino NE, Saccenti NE, Corsi 15, Smecca 13, Lancisi, Sangermano, Fontani 19, Pinna 27; Allenatore Pinelli, Assistenti Fusi e Parretti

MELORIA: Bargelli 7, Raffaelli NE, Marini 6, Melosi 19, Barsotti 4, Giovannetti NE, Mottola, Bonciani 3, Innocenti, Pasquinelli 7, Niccolai 23; Allenatore Angiolini

Arbitri: De Luca di Siena e Burroni di Sociville (SI)

LASCIA UN COMMENTO