I Dragons già in emergenza, perdono Fontani per infortunio, ma brindano al rientro di Milo Staino, subito in doppia cifra.

La SIBE che si presenta al Palasport Mario d’Agata di Arezzo contro la prima in classifica, deve ancora una volta lottare anche contro la sfortuna, ma i Dragons si dimostrano più forti delle avversità e grazie soprattutto con la difesa ed al gioco d’insieme, espugnano il fortino, fino a domenica inviolato, degli aretini. Coach Pinelli deve rinunciare all’ultimo momento a “Doc” Vannoni rimasto a Prato influenzato, e prima della fine del 1° quarto perde per infortunio anche Fontani, che aveva aperto le danze con un jump ed una stoppata perentoria. Inoltre Corsi in riscaldamento accusava un risentimento inguinale, per fortuna sanato dalle abili mani di “Massa” Limberti. Piena emergenza quindi per i pratesi che trovavano però energie da Smecca top scorer dei suoi, Marchini chirurgico e Pinna dominatore sotto i tabelloni (15 carambole per l’ala sarda). I tre vanno in doppia cifra, ma da encomio anche la difesa di Biscardi sul temibile play Provenzal e di Corsi sul pivottone Giommetti; il capitano era lucido anche nel viaggio in lunetta nell’ultimo minuto mettendo i liberi della staffa. Ma la copertina di questa 8^ d’andata la merita tutta Milo Staino al rientro dopo 9 mesi precisi, e dopo aver saltato 19 gare di campionato. Il bomber laniero chiamato per il secondo fallo (?) di Corsi dopo 4 minuti dalla palla a due, per un po’ ha “studiato” il parquet aretino e dopo nel 2° quarto ha piazzato un mortifero gap di 12 punti con 3 triple che hanno infiammato i sostenitori al seguito. Il 1° quarto aveva visto i padroni di casa cercare l’allungo con il dominicano Ramirez, ma dopo i primi punti di Fontani, Prato rimaneva in scia con Pinna, Marchini e Smecca per chiudere sul 17 a 15. Nel 2° quarto come detto la scena era tutta per Staino ancora ben supportato da Marchini e Smecca mentre gli aretini arrancavano trovando qualcosa dal loro top scorer Cutini, ma realizzavano appena 10 punti, così all’intervallo i Dragons chiudevano sul 27 a 36. La reazione degli amaranto non si faceva attendere; Ramirez e Cutini segnavano tutti i punti degli aretini del 3° quarto. Sul fronte opposto erano Smecca e Pinna a tenere botta, oltre a Corsi rimandato nella mischia dopo i 16′ di panca. Due canestri a testa del capitano e di Pinna, poi 6 consecutivi di Smecca, e due con fallo di Staino tenevano ancora avanti i Dragons alla penultima sirena (48 a 52). Pinna e Marchini ampliavano il gap, ma Cutini e 5 di Liberto tenevano agganciati i suoi. Una tripla di Smecca dava il più 6 a meno di due giri d’orologio dalla sirena, poi un paio di errori da entrambe le parti, e come detto, Corsi dalla lunetta era una sentenza e la SIBE avrebbe potuto chiudere con maggior tranquillità, ma Smecca, 36′ in campo, non era altrettanto lucido dalla linea della carità, e gli aretini avevano ancora una chance, ma non sarebbe stato giusto per quanto Biscardi e co avevano gettato sul parquet; finiva 63 a 65 con i Dragons che si serravano tutti intorno ad un ritrovato Staino ed a uno sfortunato Fontani.

Le coincidenti sconfitte di CMB Carrara e di San Vincenzo riportano Prato a due punti dalla vetta, appaiati oltre che dai sanvincenzini, anche da Terranuova e Montevarchi.

Domenica alle Toscanini arriva Quarrata, affamata di punti dopo aver perso l’ennesima gara fra le mura amiche contro Fucecchio.

 

AMEN SBA AREZZO vs SIBE PRATO: 63 a 65 (17/15 – 27/36 – 48/52)

AREZZO: Giommetti A. NE, Curini 26, Sturli NE, Gramaccia 2, Balsimini, Palombi NE, Ramirez 14, Bianchi, Liberto 5, Giommetti R 4, Provenzal 8, Gilardoni 4; Allenatore Delia

DRAGONS PRATO: Guarducci NE, Marchini 12, Biscardi, Staino 14, Sangermano NE, Fontani 2, Cambi NE, Lancisi, Corsi 6, Smecca 18, Pinna 13; All.tore Pinelli, Assistenti Fusi e Parretti

Arbitri: Luppichini Mr. di Viareggio e  Mariotti di Cascina

CONDIVIDI
Articolo precedenteLA SIBE IN CERCA DI RISCATTO NELLA TANA DI AREZZO 1° IN CLASSIFICA
Urano Corsi
Urano è lo storico dirigente della Pallacanestro 2000 Prato. Da sempre molto attivo nell'ambiente sportivo pratese, segue la gestioni generali della squadra. Per i Dragons è anche il telecronista e l'addetto stampa.

LASCIA UN COMMENTO